Dove si trova
Piazza della Minerva 42

Vicinanze Pantheon

Caratteristica Descrizione Valore
Capienza 300 Posti a sedere
Costo 270€
Fiorista
Musica
Panorama NO
Parcheggio a Pagamento Non per tutti gli ospiti
Parcheggio Gratuito Non per tutti gli ospiti
Sito Web
Telefono
Matrimonio a Santa Maria sopra Minerva

La chiesa si trova adiacente al Pantheon a 50 metri da Piazza della Rotonda. Questa caratteristica la rende una chiesa da sogno o impossibile per il vostro matrimonio a seconda delle esigenze dei nubendi. Da sogno perchè si trova immersa in un'atmosfera romantica e storica in quanto posizionata nel cuore pulsante di Roma vicino ad un monumento famoso in tutto il mondo come il Pantheon. Impossibile perchè la basilica è locata all'interno della ZTL del centro storico e la sua posizione è estremamente scomoda per gli invitati che o si affideranno ai mezzi pubblici oppure dovranno parcheggiare la propria auto all'esterno della ZTL e incamminarsi a piedi per un bel tratto di strada. Inutile parlare di parcheggi che sono totalmente assenti nelle vicinanze. La chiesa è prenotabile per i matrimoni un anno prima della celebrazione, il primo giorno del mese. Quindi, ad esempio, se ci si vuole sposare il 5 Settembre 2015, la chiesa é prenotabile a partire dal 1 Settembre 2014. Non ci risultano vincoli particolari riguardo fiori e musica durante la cerimonia. La chiesa, anche se esternamente non offre una imponente facciata, offre uno spettacolo sorprendente al visitatore con i suoi interni gotici. Infatti le navate sono molto alte e molto ampie e la basilica può ospitare centinaia di invitati ed ha all'interno dei colori vivaci. Il piazzale antistante è ampio e ospita un obelisco egizio issato su di un basamento, opera di Ercole Ferrata su progetto del Bernini, raffigurante curiosamente un grazioso elefantino.

Informazioni su Santa Maria sopra Minerva

La basilica di Santa Maria sopra Minerva (latino: basilica Sanctae Mariae supra Minervam) è una basilica di Roma situata nel rione Pigna, in piazza della Minerva, nelle vicinanze del Pantheon. Di stile prevalentemente abruzzese (con elementi romanici e rinascimentali), la facciata non tradisce minimamente lo stile architettonico usato per l'interno, che è invece il gotico. Le sue decorazioni rinascimentali sono opera del Raguzzini e risalgono all'intervento settecentesco di Benedetto XIII. Il grande portale maggiore, invece è ottocentesco ed ha un fregio decorato con ghirlande. L'interno della basilica è a tre navate scandite da possenti pilastri con transetto e profonda abside. Lungo le pareti e la volta della chiesa si estende una fitta decorazione ad affresco in stile neogotico, risalente ai lavori di restauro ottocenteschi. Sulle due navate laterali si aprono varie cappelle laterali che hanno mantenuto il loro aspetto barocco. (Wikipedia)