Dove si trova
Piazza Sant'Ignazio

Campo Marzio

Caratteristica Descrizione Valore
Capienza 500 Posti a sedere
Costo 270€
Fiorista
Musica
Panorama NO
Parcheggio a Pagamento Non per tutti gli ospiti
Parcheggio Gratuito Non per tutti gli ospiti
Sito Web
Telefono
Matrimonio a Sant'Ignazio di Loyola

La chiesa di Sant'Ignazio di Loyola si trova nell'omonima piazzetta dello storico rione di Campo Marzio tra il Pantheon e via del Corso. Si presenta ampia e maestosa in una piazza forse troppo piccola per l'enorme facciata. Il visitatore, nel momento in cui varca l'ingresso, si trova di fronte ad un capolavoro rinascimentale di grandissime dimensioni. La ricchezza e la vastità degli interni lascia senza fiato chiunque acceda per la prima volta in questa magnifica chiesa. Tuttavia questa maestosità potrebbe risultare dispersiva per gli invitati e per gli sposi, soprattutto in matrimoni poco numerosi. E' possibile prenotare la chiesa per il vostro matrimonio un anno prima della celebrazione, il primo giorno del mese. Quindi, ad esempio, se ci si vuole sposare il 5 Settembre 2015, la chiesa é prenotabile a partire dal 1 Settembre 2014. Non ci risultano vincoli particolari riguardo fiori e musica durante la cerimonia. La chiesa è posizionata all'interno della ZTL del centro storico e la sua posizione è estremamente scomoda per gli invitati che o si affideranno ai mezzi pubblici oppure dovranno parcheggiare la propria auto all'esterno della ZTL e incamminarsi a piedi per un bel tratto di strada. Inutile parlare di parcheggi che sono totalmente assenti nelle vicinanze.

Informazioni su Sant'Ignazio di Loyola

La chiesa fu costruita nel 1626 sull'antica chiesa dell'Annunziata che era divenuta troppo piccola per l'afflusso degli studenti del Collegio Romano. La facciata della chiesa è strutturata su due ordini, l’inferiore e il superiore. Nella parte inferiore sono collocate tre aperture che permettono l’accesso all'edificio; queste porte sono sormontate da timpani curvilinei impreziositi da raffinati festoni; in particolare è sottolineata la porta centrale, affiancata da due grandi colonne con capitelli corinzi. Nella parte superiore, allineata con la porta centrale, vi è una gran finestra che permette alla luce di entrare nella chiesa illuminando la navata. Lunga 81,5 m e larga 43 m, la chiesa ha la forma di croce latina, con presbiterio absidato e sei cappelle laterali, tre a sinistra e tre a destra. La chiesa è molto nota per le quadrature di Andrea Pozzo (1685). Quando si osserva in alto, stando in piedi nel punto marcato a terra da un disco dorato posto nel pavimento della navata, si può ammirare la simulazione prospettica di un secondo tempio, sovrapposto al primo, quello reale della chiesa. (Wikipedia)